Prova ammissione Liceo Coreutico

L’iscrizione al Liceo Coreutico, come previsto dal D.P.R. 89/2010 all’art. 7, comma 2, è subordinata al superamento di una prova preordinata alla verifica del possesso di specifiche competenze coreutiche.

La Commissione incaricata dell’accertamento di cui all’art. 7, comma 2, del D.P.R. 89/2010 è nominata e presieduta dal Dirigente Scolastico ed è composta dal docente Referente, individuato dal Direttore dell’Accademia Nazionale di Danza, e due docenti di discipline coreutiche in servizio presso il Liceo Coreutico “Walter Gropius”.

Per l’ammissione alla frequenza del primo anno è istituita dal Liceo Coreutico “Walter Gropius” una sessione ordinaria di esami, nel mese di febbraio/marzo, per ciascun anno scolastico. Una seconda sessione suppletiva potrà essere istituita per gli allievi che siano stati impossibilitati per motivi di salute documentati a sostenere la prova nella sessione ordinaria, o che siano stati ammessi con riserva di nuova valutazione a seguito di un recupero tecnico mirato, o che abbiano, successivamente allo svolgimento della sessione ordinaria, presentato l’iscrizione al Liceo Coreutico.

È prevista una sessione straordinaria, nel mese di settembre, presso la sede dell’Accademia Nazionale di Danza. Le date, stabilite sulla base delle richieste pervenute al Liceo Coreutico, sono concordate dal Dirigente Scolastico o suo delegato, con il docente Referente dell’Accademia per le discipline coreutiche dell’Istituto.

Le ammissioni si svolgono alla presenza della Commissione prevista dall’art. 5 comma 2 della Convenzione. Sono ammessi al Liceo Coreutico gli studenti ritenuti “idonei” in base ai requisiti d’accesso definiti dall’Accademia Nazionale di Danza nel Profilo di entrata a norma dell’art. 7, comma 2 del DPR n. 89/2010, di seguito specificati:

“L’ammissione al primo anno della sezione coreutica del Liceo musicale e coreutico è subordinata al possesso di requisiti fisici e tecnici che consentano allo studente di raggiungere al termine del quinto anno il livello qualitativo richiesto per l’accesso all’Alta Formazione coreutica. Riguardo alla tecnica lo studente deve dimostrare di possedere un allineamento posturale bilanciato e una corretta impostazione delle gambe, dei piedi, delle braccia, delle mani, della testa. Deve avere una buona capacità di orientamento nello spazio e uno spiccato senso ritmico. Le conoscenze tecniche devono includere gli elementi di base della sbarra e del centro, la costruzione corretta di tutte le piccole e grandi pose e dei relativi passaggi in equilibrio su una sola gamba. Nel salto, nel giro e nel lavoro sulle punte l’allievo deve dare prova di possedere un’impostazione di base e la conoscenza dei passi principali”.

Alcuni giorni prima, non appena si sarà a conoscenza del numero degli iscritti, il calendario – orario delle convocazioni alla prova verrà comunicato agli interessati e pubblicato nel sito del Liceo.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi