E’ Carlo Di Geronimo, 16 anni, potentino, il vincitore della XII edizione del Concorso nazionale di esecuzione per contrabbasso “Werter-Emilio Benzi”: la più importante competizione destinata agli allievi di contrabbasso dei conservatori e dei licei musicali del nostro paese. La selezione è organizzata ogni due anni dal Conservatorio di Alessandria e la commissione è composta da concertisti di chiara fama e prime parti di importanti orchestre. In palio: una borsa di studio di 1.100 euro, la partecipazione al concerto dei vincitori che si è tenuto nell’auditorium del conservatorio e alcuni accessori per contrabbasso. Il concorso ha laureato in passato contrabbassisti del calibro di Francesco Siragusa, Primo contrabbasso dell’orchestra del teatro alla Scala di Milano, Enrico Fagone, concertista di fama mondiale, già Primo contrabbasso dell’Orchestra della Svizzera italiana e Samuele Sciacalepore (che quest’anno faceva parte della commissione del concorso) Solo stv Kontrabass nella Sinfonieorchester Basel.

Carlo Di Geronimo studia il Contrabbasso da due anni e mezzo sotto la guida del m° Bruno Pace presso il Liceo musicale “Walter Gropius” di Potenza, dove frequenta il III anno di corso. “Per particolari attitudini musicali” è stato ammesso al concorso di laurea di Discipline musicali (Contrabbasso) presso il conservatorio di Musica “G. da Venosa” di Potenza, nella classe del m° Alessandro Mariani, superando l’esame di ammissione con il massimo dei voti e frequenta anche i corsi di perfezionamento presso la scuola di musica di Fiesole, nella classe del m° Alberto Bocini, già Primo contrabbasso della London Synphony Orchestra.

I cookie ci aiutano a migliorare il sito. Utilizzando il sito, accetti l'utilizzo dei cookie da parte nostra. Maggiori informazioni

Questo sito utilizza cookies tecnici e di terze parti per funzionalità quali la condivisione sui social network. Cliccando su Accetto, scorrendo questa pagina o cliccando qualunque suo elemento si acconsente all'uso dei cookie. Se non si modificano le impostazioni del browser, l'utente accetta.

Chiudi